Innovation Management: 13 tips per gestirlo in PMI e startup

innovation-management

“In un mondo così sensibile al successo economico, la creatività vince la sua battaglia con l’economia perché solo chi è capace di produrre continuamente innovazione nel proprio processo creativo può avere successo.” Andrea Pininfarina

Avrei potuto iniziare con una scontatissima citazione di Steve Jobs (ma tanto di Apple parliamo tra qualche riga) ma ho preferito iniziare con una citazione patriottica di Andrea Pininfarina, perché nessuno come noi italiani ha saputo essere innovativo nel corso della storia anche se oggi, purtroppo, ce ne siamo dimenticati e le nostre aziende sono scese agli ultimi posti per quanto riguarda lo sviluppo innovativo di prodotti e processi produttivi. La mancata innovazione delle aziende è un riflesso della mancata innovazione del sistema paese che come potete vedere dall’immagine sottante non è certo roseo. Sta a voi imprenditori e noi consulenti (o meglio a quelli di noi che non sono stati plagiati da idee conservatrici) dare nuovamente la scossa al sistema e portare finalmente l’innovazione e le idee al centro della vita aziendale.

Le organizzazioni di successo sanno il significato di innovazione. Apple è un buon esempio di come l’innovazione, gestita in modo efficace, sia in grado di migliorare i vostri prodotti e ottenere successo nel vostro settore. Se sei un imprenditore che vuole imparare dalle strategie di gestione aziendale innovative, considera i prossimi tredici suggerimenti come una base di partenza.

In un linguaggio non tecnico per gestione innovativa intendiamo qualsiasi processo che comporti cambiamenti nella pianificazione, nell’ideazione, nell’esecuzione tecnica e nella produzione di risorse, in modo da rendere il sistema più funzionale per le persone. In un contesto di aziendale, si realizza mediante due obiettivi principali:

  • Migliorare i sistemi operativi di un’organizzazione;
  • Migliorare i prodotti/servizi per gli utenti finali.

Nel primo caso si prendono in considerazione i vertici aziendali, il management e le risorse che compongono la macchina organizzativa, mentre nell’altro caso si applica sui sistemi e sui processi coinvolti negli aspetti creativi e tecnici di sviluppo di un prodotto/servizio. Una strategia di innovazione efficace si traduce in una migliore performance dei dipendenti, una maggiore produttività e una maggiore soddisfazione del cliente.

L’applicazione di questi tredici suggerimenti vi aiuterà a creare una strategia di gestione innovativa efficace che favorisca il pensiero creativo all’interno della vostra azienda:

1. L’innovazione come valore fondamentale nella filosofia aziendale

A differenza delle aziende che cercano i bisogni del consumatore, le organizzazioni innovative considerano l’innovazione come il loro valore, il loro core business. Non considerano l’innovazione come una cosa da adattare in base ai bisogni ma la considerano come un fenomeno continuo, che è fondamentale per la loro crescita. Implementando l’innovazione come una attività fondamentale sono in grado di creare un ambiente che favorisca la creatività.

2. Prendi il comando!

Le organizzazioni innovative leader a livello mondiale sono sempre tra le prime a cavalcare una tendenza. Dai motori Ford fino ad Apple potete vedere come queste organizzazioni sono state le prime a prendere iniziative nei loro rispettivi settori. Ford Motors pioniere della catena di montaggio ha introdotto la produzione di massa nel settore automotive, mentre Apple ha rivoluzionato il settore IT con la produzione di prodotti innovativi come smartphone e tablet.

3. Usare la tecnologia per migliorare la collaborazione

Le aziende innovative integrano un’efficace infrastruttura IT che consente di regolare il flusso di informazioni. Tale sistema garantisce una condivisione trasparente delle informazioni e consente l’accesso alle idee da parte di tutti, il che si traduce in maggiore collaborazione e una maggiore impegno di tutta l’organizzazione.

 4. Avere un ambiente favorevole allo sviluppo e all’innovazione

Tutte le organizzazioni dedite all’innovazione hanno un sistema di processi che supportano la creatività ad ogni passo. Un responsabile di produzione non può migliorare la progettazione di prodotti se il dipartimento delle finanze non permette un budget sufficiente per eseguire il processo. Allo stesso modo un responsabile IT non è in grado di integrare un sistema di networking efficace se manca un’infrastruttura IT di supporto. Una strategia innovativa di successo richiede che tutti i processi e sistemi debbano fondersi insieme per rendere le vostre idee realtà.

 5. Misurate l’innovazione

Non basta innovare, bisogna misurare l’innovazione. Come fare? Bisogna applicare delle metriche, degli indici, che permettano di misurare i processi creativi e di sviluppo. Il successo dipende dal tempo e dal denaro che viene speso per implementare l’innovazione nell’organizzazione. I seguenti parametri possono essere utilizzati per misurare il successo nella gestione dell’innovazione:

  • La quantità di tempo trascorso in “sessioni di creatività”;
  • La quantità di denaro speso per la formazione dei lavoratori per la capacità di innovazione;
  • La misura in cui i processi e il sistema sono orientati a sostenere l’innovazione.

6. Non abbiate paura di sperimentare nuove idee

Le imprese di successo non hanno paura di rischiare sperimentando idee e strategie che per altri potrebbero risultare folli (vedi Tesla). Sperimentate e assumetevi dei rischi, solo così sarete in grado di mettere nuovi prodotti e servizi sul mercato e migliorare i vostri processi aziendali.

 7. Finanziate programmi di formazione creativi

Un business innovativo è gestito da un team creativo. I manager dalla mentalità innovativa riconoscono la potenza di un team creativo e non esitano a spendere per la loro formazione. I programmi di formazione efficaci danno motivazione ai dipendenti e li incentivano a trovare idee creative che possono migliorare i processi di lavoro e migliorare la loro produttività.

Meglio ancora potreste farli finanziare dai fondi europei di sviluppo. Se avete sede o unità produttive ubicate in Veneto e volete sviluppare progetti di innovazione finanziati al 100% (tradotto a gratis) al momento sto sviluppando questo: [Bandi-Veneto] DGR 1284/16 – L’impresa futura tra internazionalizzazione e innovazione

 8. Premiate il talento creativo

Il talento creativo spesso non è incentivato in azienda che generalmente premiano persone più pragmatiche e concrete, ma se volete orientarvi all’innovazione dovrete fornire incentivi e premi a chi porta creatività. Apprezzate il lavoro dei talenti creativi, dategli una forte ragione per spremere i loro “muscoli creativi” nel miglioramento dell’organizzazione, loro vi ripagheranno di sicuro.

9. Il gruppo dirigente ispira idee

Una team leadership creativa è fondamentale per ispirare i lavoratori verso la creatività. Impostate un modello organizzativo che guidi e incentivi il pensiero innovativo, modello che dai vertici deve arrivare al personale junior. La leadership stimola il pensiero creativo che lo staff tecnico implementa nei processi di lavoro.

10. Trovate una definizione condivisa di innovazione

La definizione di innovazione deve essere condivisa all’unanimità dalle parti interessate. Se tutto il senior management non sarà concorde nell’interpretazione dell’innovazione, sarà difficile per un’organizzazione implementare la creatività a tutti i livelli. Una definizione in contraddizione di innovazione crea difetti nella creazione, nell’esecuzione e nell’applicazione dell innovazione stessa all’interno dell’azienda. Ebbene si non vi è un concetto univoco di innovazione, dovete trovare il vostro concetto di innovazione.

 11. Ideate un sistema per mettere a punto idee creative

L’innovazione si presenta in forma grezza. Ha bisogno di essere raffinata prima che possa essere utilizata in un sistema aziendale. Le aziende innovative hanno le persone e le giuste risorse per convertire una potenziale idea in un risultato tangibile. Risorse di natura intellettuale, tecniche e finanziarie per rendere un concetto innovativo una realtà.

 12. Il luogo di lavoro deve ispirare innovazione

La maggior parte delle organizzazioni hanno realizzato un design innovativo sul posto di lavoro per ispirare la creatività. Da Google a Facebook da Nokia a Dropbox, tutti hanno un posto di lavoro artistico che porta verso la creatività e stimola nuove idee. Non c’è da stupirsi se queste organizzazioni offrono ai loro clienti prodotti e servizi incredibilmente creativi.

13. Non accontentatevi

Le organizzazioni innovative non si accontentano mai del loro successo, sono sempre alla ricerca di strategie creative e innovative che potrebbero aiutare a sviluppare i loro processi di lavoro e a migliorare i loro prodotti. Dal momento che sono sempre aperti a nuove idee, sono in grado di sviluppare la creatività in tutto il loro approccio di lavoro, il che permette loro di servire i loro clienti con i prodotti migliori.

Arrivati in fondo vorrei dirvi di scorrere l’articolo dall’inizio e di rileggere le parole di Andrea Pininfarina: trovate la giusta ispirazione e portate la vostra azienda verso traguardi che non avreste mai pensato di raggiungere. In tempi di crisi non serve la speranza, serve il coraggio.

Per ottenere risultati che non hai mai ottenuto devi fare cose che non hai mai fatto

Emanuele Giacomella on GoogleEmanuele Giacomella on LinkedinEmanuele Giacomella on Twitter
Emanuele Giacomella
Management Consultant
Dal 2008 mi dedico alle startup, sia innovative che tradizionali.
In quell'anno il mio primo progetto relativo al carsharing elettrico fu un flop pazzesco ma durante gli anni ho affinato le tecniche e al termine della laurea magistrale un progetto sulla realtà aumentata applicata al settore turistico mi ha dato grandi soddisfazioni, tanto che l'ho messo nero su bianco nella mia tesi.
Da allora ne ho sviluppate diverse e nei settori più disparati, dalle caffetterie fino alla "morte digitale", riportando successi clamorosi e fallimenti dolorosi.
Quello che ho imparato, in termini di business planning, marketing, management organizzativo e finanziamenti agevolati, durante questo breve cammino, lo utilizzo per aiutare aspiranti startupper e gli imprenditori che ragionano come tali.

Lascia un commento